Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/32/d590586616/htdocs/clickandbuilds/PensaPositivo/wp-includes/post-template.php on line 284

Il riflesso della colonna vertebrale

a1

Buongiorno amici e amiche di Pensa positivo!
In questo nostro incontro impareremo le manualità per prenderci cura della nostra schiena e rivedremo tutti gli strumenti a nostra disposizione appresi durante le mie 5 lezioni che spero abbiate potuto leggere, apprezzare e soprattutto mettere in pratica!
Nel primo articolo, abbiamo conosciuto la riflessologia e abbiamo imparato gli esercizi di stretching dei piedi. Nel secondo abbiamo imparato a mettere attenzione al nostro corpo valutandone le sensazioni, ed a massaggiare ogni piede per scoprire le zone in cui l’energia non fluisce in modo corretto. Nel terzo articolo abbiamo iniziato a conoscere la mappa dettagliata dei piedi, e a valutare lo stato energetico del nostro corpo eseguendo pressioni e annotando i punti sensibili. Nel quarto articolo abbiamo praticato le manualità iniziali per favorire un flusso energetico nel corpo, in modo di rilassare globalmente corpo e mente. Nel quinto invece abbiamo appreso le manualità per rilassare le spalle e il collo.
Oggi impareremo a massaggiare il riflesso della colonna vertebrale.

NOTA BENE: Le informazione fornite in questo articolo, non intendono in nessun modo sostituire le tradizionali cure mediche. Se soffri di gravi problemi di salute, o se non sei certo che l’auto trattamento faccia al caso tuo, chiedi consiglio al tuo medico. Se sei incinta, evita di auto trattarti durante i primi 3 mesi di gravidanza. In seguito consulta il tuo ginecologo. In ogni caso massaggiati con dolcezza e evita di soffermarti sui riflessi degli organi genitali e della zona pelvica.

Il riflesso della colonna vertebrale

 Come abbiamo già visto, i piedi sono la rappresentazione in miniatura del corpo. Ti basterà osservare il disegno qui sopra per capire dove si trova la tua zona della schiena su cui focalizzare il massaggio. In ogni caso è sempre bene iniziare massaggiando l’intero riflesso della schiena perché, nonostante tu abbia una zona specifica tesa o dolorante, in qualche modo l’intera schiena ne soffre. Massaggia quindi ogni punto del riflesso della colonna vertebrale. E’ probabile che scoprirai altre zone sensibili e/o tese.

Inizia con gli esercizi di stretching dei piedi (vedi articolo 2) e crea un flusso energetico in tutto il corpo massaggiandone la pianta e le dita (vedi articolo 4).

Siediti comodamente, poni attenzione al respiro e al momento presente, mantenendo il corpo rilassato

a2

FAI FLUIRE L’ENERGIA NELLA SCHIENA

Prima di iniziare nota come senti la schiena, le spalle e il collo e prendi nota.
La figura 2 qui sopra, indica più chiaramente come individuare il riflesso della schiena nei piedi. Osserva la figura 1 per capire che punto della schiena stai stimolando e prendi nota di tutti i punti sensibili alle pressioni.

1. Iniziando dai talloni, lentamente massaggia con i pollici il riflesso della schiena sul piede destro. Massaggia con una certa forza ma senza esagerare, esercitando su ogni punto alcune pressioni circolari Quando raggiungi l’arcata del piede, massaggiane la parte carnosa, appena al di sotto della parte ossea. Una volta raggiunta la metà dell’arcata continua a massaggiarne la parte appena al di sotto della parte ossea. Superata l’arcata massaggia la parte ossea fino ad arrivare al riflesso principale del collo (base alluce).

2. Ora massaggia tutta la superficie della base dell’alluce (riflesso principale del collo) e le rimanenti dita (riflessi secondari del collo), i 2 lati e la parte posteriore (vedi articolo 5).

3. Ora massaggia la zona del piede che corrisponde ai tuoi punti di tensione, fallo per alcuni minuti e soffermati massaggiando più a lungo i punti particolarmente sensibili/dolenti che segnalano una zona problematica e vedrai che, a poco a poco, il dolore diminuirà perché l’energia ha iniziato a fluire. Ripeti sul piede sinistro.

Come senti la schiena? E’ meno tesa? Ti senti più sciolto? Prendi nota di tutte le sensazioni

I nostri incontri per il momento finiscono qui, cerca di far tesoro di ciò che abbiamo imparato fino ad ora e prova a metterlo in pratica con regolarità.

Se hai domande da pormi o se hai voglia di condividere con me questa esperienza, scrivimi al seguente indirizzo email: io_miprendocuradime@libero.it

Ti auguro una buona vita!

A presto e grazie per la tua attenzione.
Giuliana

Fammi sapere cosa ne pensi, lascia un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: