Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /homepages/32/d590586616/htdocs/clickandbuilds/PensaPositivo/wp-includes/post-template.php on line 284

Auto Riflessologia

a1

Buongiorno amici e amiche di Pensa positivo.

In questo nostro quarto incontro praticheremo le manualità iniziali per favorire un flusso energetico nel corpo e rilassare globalmente corpo e mente. Ma prima ci dedicheremo allo stretching dei piedi da eseguire secondo le istruzioni che vi ho dato nel secondo articolo. Praticatelo su entrambi i piedi prima di focalizzarvi sui riflessi corrispondenti alle vostre zone problematiche.

NOTA BENE: Le informazioni fornite in questo articolo, non intendono in nessun modo sostituire le tradizionali cure mediche. Se soffri di gravi problemi di salute, o sei non sei certo che l’auto trattamento faccia al caso tuo, chiedi consiglio al tuo medico. Se sei incinta, evita di auto trattarti durante i primi 3 mesi di gravidanza. In seguito consulta il tuo ginecologo. In ogni caso massaggiati con dolcezza e evita di soffermarti sui riflessi degli organi genitali e della zona pelvica.

Siediti comodamente, poni attenzione al respiro e al momento presente, mantenendo il corpo rilassato

  • STRETCHING DEI PIEDI

 Puoi trovare le istruzioni dello stretching dei piedi nel mio secondo articolo.

  • FAI FLUIRE L’ENERGIA IN TUTTO IL CORPO

 Le manualità che seguono stimolano un flusso di energia in tutto il corpo.

  1. Parti dal tallone, lato alluce, inizia a camminare coi pollici esercitando una certa pressione sulla pianta del piede risalendo verticalmente verso l’alluce coi pollici alternati mantenendo la pressione per 2 secondi. Raggiunta la base dell’alluce inizia a scivolare lungo tutto l’alluce (fig. 1b), ricoprendolo interamente, fallo mantenendo la pressione dalla base alla punta. Ora cammina con i pollici lungo la seconda linea fino a raggiungere il primo dito lungo cui scivolerai esattamente come hai fatto con l’alluce (fig. 1b), dalla base fino all’apice. Ripeti la stessa procedura per le rimanenti linee e dita. Nel caso in cui la tua pelle fosse troppo secca e faticassi a scivolare lungo le dita, massaggiale con piccoli cerchi (3 cerchi per punto) mantenendo la pressione. Circa 2 minuti per piede
  1. Partendo dalla base delle dita, cammina orizzontalmente sulla pianta del piede, ricoprendola interamente, con i pollici piatti fino a raggiungere il tallone (fig. 2). Circa 1 minuto per piede

a2

Fermati un attimo e ascolta le sensazione che provi, quindi annota i punti sensibili rilevati.

  • Noti differenze tra il piede massaggiato e l’altro?

Prendi nota di tutte le sensazioni

Ora ripeti i punti 1, 1b, 2 sull’altro piede

  • Hai trovato molti punti sensibili?
  • Come ti senti?
  • Come senti il tuo corpo?
  • Cosa noti?
  • Ti senti in generale più rilassato/a?

Per oggi è tutto fino al nostro prossimo incontro. Cerca di trovare del tempo per fare gli esercizi di stretching dei piedi che ti ho insegnato nel blog n° 2 e per praticare questa nuova sequenza. Ricorda di farlo lontano dai pasti!

Anche oggi abbiamo imparato qualcosa di nuovo! Cerca di trovare il tempo per praticare questo massaggio, 10/12 minuti per volta possono essere sufficienti.

Nel prossimo articolo impareremo a massaggiare i riflessi delle spalle, del collo e della colonna vertebrale.

Se hai domande da pormi, scrivimi al seguente indirizzo email: io­_miprendocuradime@libero.it

A presto e grazie per la tua attenzione!

Giuliana

Fammi sapere cosa ne pensi, lascia un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: